Flowering of Castelluccio

27.02.2017

Castelluccio di Norcia is a small village, that lies in the "Parco nazionale dei Monti Sibillini" in the Umbria region, and with its 1400 metres above the sea is one of the highest in the Appennini. The historical centre is placed on the top of a hill, in the middle of a tableland bearing the same name, very wide, where the famous lentils are coltivated.
It is the blooming of the latter, with other kind of flowers, that offer between the end of May and the beginning of June a truly unique sight.

The blooming occurs mainly between May and July, but there is not a precise period because it all depends on the climate conditions. There is not even a peak, but it is a succession of blossomings of different species: daffodils, poppies, violets, gentianellas, lentils and many others. My advice is to check the blooming on the official website https://www.castellucciodinorcia.it .
If possible avoid Sundays, because the place is packed with tourists, almost unlivable I would say!

© Zallocco Emanuele

All my photographic images are copyright. All rights are reserved. Do not use, post links to blog or web, copy or edit any of my images without my permission.

"Era un giorno di fine estate, il cielo era limpido e la temperatura gradevole.
Decisi di fare una passeggiata sul Vettore, nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini.
Camminai per circa 3 ore ed arrivai in Vetta.
Le nuvole salirono dalla valle e, in un attimo, il Lago di Pilato, 900 metri più in basso, scomparve.
...

"Dall'Alto"

01.10.2018

"Osservare dall'alto aiuta a capire da dove proveniamo.
Essere circondati dal solo vento in armonia con la luce aiuta a capire cosa c'è in basso.
Trovarsi li, in alto, in piedi, con gli occhi sgranati come a non voler perdere un solo istante di quel tempo che scorre inesorabile, credo sia la cosa più vicina alla Libertà.
" E.Z....

"Viviamo, ogni nostro giorno, avvolti in un lenzuolo di superficialità, assediati da slogan di tifoserie contrapposte che nascondono la realtà e deviano il pensiero critico nella direzione più comoda e/o più semplice.
Sommersi da distrazioni, piacevoli e non, che ci portano lontani da ciò che, forse, dovrebbe essere considerato importante.
...